fbpx

Argelato

Indirizzo: Via Argelati n. 4, Argelato - Piano Terra
Orario: ORARIO INVERNALE - valido da settembre a luglio
Lunedì: 08:30 - 13:00
Martedì: 08:30 - 13:00
Mercoledì: 08:30 - 13:00
Giovedì: 13:30 - 18:30
Venerdì: 08:30 - 13:00
Sabato: 08:30 - 12:00

ORARIO ESTIVO - valido nel mese di agosto
Lunedì: 08:30 - 13:00
Martedì: 08:30 - 13:00
Mercoledì: 08:30 - 13:00
Giovedì: 08:30 - 13:00
Venerdì: 08:30 - 13:00
Sabato: 08:30 - 12:00

In attuazione delle disposizioni nazionali di contenimento e contrasto al CORONAVIRUS COVID-19 l'Ufficio Stato Civile riceve solo previo appuntamento telefonico
Telefono: +39.051.6634608
Email: anagrafe@comune.argelato.bo.it
Pagina web: https://www.comune.argelato.bo.it/servizi/Menu/dinamica.aspx?idSezione=1009&idArea=1134&idCat=10140&ID=1251&TipoElemento=categoria

Pubblicazione Matrimonio

Per potere celebrare un matrimonio, sia civile, sia religioso, avente effetti civile occorre procedere alla pubblicazione di matrimonio.
La pubblicazione di matrimonio consiste nell’accertamento da parte dell’Ufficiale dello Stato Civile dell’insussistenza di impedimenti alla celebrazione del matrimonio stesso, pubblicizzando l’intenzione degli sposi con l’affissione dell’atto in apposito spazio.
La pubblicazione deve essere richiesta all’Ufficio di Stato Civile del Comune dove ha la residenza uno degli sposi.
La pubblicazione rimane affissa negli appositi spazi per otto giorni consecutivi.
Il matrimonio deve essere celebrato entro i successivi 180 giorni.

Documenti Necessari

La richiesta delle pubblicazioni deve essere effettuata da entrambi gli sposi, presentandosi personalmente all’Ufficio di Stato Civile ove verranno rese le dichiarazioni prescritte e firmato l’apposito verbale.
Non sono richiesti testimoni.
Se gli sposi intendono contrarre matrimonio religioso valido agli effetti civili, devono essere muniti della richiesta del Parroco/Ministro di Culto.
L’Ufficiale di Stato Civile provvede:

  • all’acquisizione della documentazione comprovante le dichiarazioni rese all’esposizione dell’atto di pubblicazione.
  • a richiedere analoga affissione al Comune di residenza dello/a sposo/a se diverso da Argelato .

In caso di matrimonio religioso gli interessati provvederanno, trascorsi tre giorni successivi al termine dell’affissione, al ritiro del certificato delle eseguite pubblicazioni da consegnare al Parroco od al Ministro di Culto per la celebrazione del matrimonio.
Nel caso di matrimonio civile da celebrarsi in comune diverso da quello ove è stata richiesta la pubblicazione, gli stessi provvederanno a richiedere l’apposita delega.

REQUISITI

  • maggiore età
  • per le donne che avessero contratto un precedente matrimonio, decorrenza di 300 giorni dalla cessazione dello stesso.

DOCUMENTAZIONE DA PRESENTARE

  • Documento di identità valido
    I Cittadini stranieri: Passaporto o documento di identità valido
  • il nulla-osta a contrarre matrimonio, previsto dall’art.116 del Codice Civile, rilasciato dalla competente Autorità del Paese di origine.
    Deve attestare che non esistono impedimenti al matrimonio secondo le leggi del proprio Stato e deve espressamente indicare i seguenti dati:
    nome, cognome, data a luogo di nascita, paternità e maternità, cittadinanza residenza e stato libero.
    Il nulla-osta può essere rilasciato dall’Autorità Diplomatica (Ambasciata o Consolato) presente in Italia;
    in questo caso deve essere legalizzato in Prefettura;
    se viene rilasciato dall’Autorità competente del proprio Paese deve essere legalizzato dall’Ambasciata/Consolato Italiano all’estero.
    Le generalità riportate sul nulla-osta devono corrispondere a quelle indicate sul passaporto.

Se entrambi i futuri sposi sono cittadini stranieri e non conoscono la lingua italiana, devono essere assistiti da un interprete.

COSTI:
L’atto di pubblicazione è soggetto al pagamento dell’imposta di bollo (2 marche da bollo nel caso in cui uno degli sposi non sia residente in Argelato).

Celebrazione Matrimonio Civile

I matrimoni civili sono celebrati dal Sindaco o da un Assessore delegato e la cerimonia si svolge nella sala consiliare del Comune, anche in giorni festivi.

Il Comune provvede a rendere disponibile la sala consiliare in tempo utile per permetterne l’eventuale allestimento da parte degli sposi.
Possono accedere al servizio sia cittadini residenti, sia non residenti.

La richiesta deve essere presentata almeno 10 giorni prima della data del matrimonio; è necessario avere eseguito le pubblicazioni nel Comune di Argelato oppure in Comune diverso con delega per la celebrazione.
L’obiettivo è quello di rispondere positivamente e tempestivamente alle richieste degli sposi e condurre una cerimonia adeguata alla solennità dell’occasione ottenendo un indice di gradimento almeno del 90%

I matrimoni civili vengono celebrati nella Sala Consiliare o a Villa Beatrice dal Sindaco o da un suo delegato, negli orari d’ufficio:

  • lunedì – martedì – mercoledì – venerdì dalle ore 8,30 alle ore 13,00
  • giovedì dalle ore 8,30 alle ore 18,30
  • sabato dalle ore 8,30 alle ore 12,00
  • fuori degli orari d’ufficio: sabato pomeriggio dalle ore 15,00 alle ore 18,00
  • fuori degli orari d’ufficio: nei giorni festivi dalle ore 9.00 alle ore 12.00

La celebrazione del matrimonio deve essere programmata entro gli orari di apertura e chiusura.
n.b. Il servizio non viene erogato nei giorni del 1° dell’anno, Pasqua, Ferragosto e Natale.

Il giorno e l’ora devono essere comunicati con congruo anticipo all’Ufficio di Stato Civile.
Le richieste al di fuori degli orari previsti vanno motivate e concordate.
Gli sposi -a proprie spese- possono addobbare la sala con piante e fiori.
E’ autorizzato l’ingresso nel cortile del municipio dell’auto degli sposi e la sosta per il tempo della cerimonia.
Qualora la cerimonia si svolga a Villa Beatrice non e’ consentito il gettito di riso ed altri oggetti analoghi ne’ prima ne’ dopo l’evento.

Requisiti:
Compimento delle pubblicazioni di matrimonio senza opposizioni.

Documenti da Presentare:
Se entrambi gli sposi non sono residenti in Argelato devono presentare la delega alla celebrazione del matrimonio rilasciata dall’Ufficiale dello Stato Civile che ha effettuato le pubblicazioni.

Tempi di erogazione del servizio:
il matrimonio può essere celebrato non prima di 4 giorni e non dopo 180 dal termine dell’ affissione delle pubblicazioni.
Il giorno e l’orario devono essere concordati con congruo anticipo con l’Ufficio di Stato Civile.

Nota: il giorno del matrimonio la macchina degli sposi è autorizzata ad entrare nel cortile del municipio e rimanervi parcheggiata durante tutto il periodo della cerimonia.

Nota: gli sposi possono usufruire della sala per un’ora circa.

se qualche informazione in questa pagina ti risulta errata, ti preghiamo di segnalarcela: provvederemo a correggerla

condividi questo articolo sui tuoi social:

ti potrebbe interessare

ultimi cinque articoli

Menu