fbpx

Baricella

Ufficio: Servizi Demografici
Indirizzo: Via Roma, 76 - Baricella
Orario: Giorno Orario Lunedì 08:00-12:30 (Solo su appuntamento) Martedì 08:00-12:30 (Solo su appuntamento) Mercoledì 08:00-12:30 (Solo su appuntamento) Giovedì 08:00-12:30 (Solo su appuntamento) Venerdì 08:00-12:30 (Solo su appuntamento) Sabato 08:00-12:00 (Solo su appuntamento)
Telefono: +39.051.6622406 - +39.051.6622407
Email: anagrafe@comune.baricella.bo.it
Pagina web: https://demografici-baricella.cittametropolitana.bo.it/

Pubblicazioni di Matrimonio

Descrizione
La pubblicazione di matrimonio è la fase del procedimento con il quale l’Ufficiale dello Stato Civile accerta che non esistono impedimenti alla celebrazione del matrimonio, sia civile che religioso, rendendo pubblica l’intenzione degli sposi.
L’atto di pubblicazione matrimoniale deve restare affisso all’albo pretorio del Comune per 8 giorni consecutivi. A partire dal quarto giorno successivo all’esposizione il Comune rilascia il certificato di avvenuta pubblicazione, che ha una validità di 180 giorni, termine entro il quale deve essere celebrato il matrimonio, in caso contrario la pubblicazione si considera scaduta, come non avvenuta.

Requisiti richiesti
– Almeno uno dei due sposi deve essere residente nel Comune;
– Aver compiuto 18 anni; oppure 16 anni previa autorizzazione del Tribunale dei Minori;
– Essere di stato libero: celibe/nubile, divorziato/a, vedovo/a.Dove presentarsi
Presso il Comune ove uno dei due futuri sposi è residente.Documenti da presentare
Documenti d’identità di entrambi gli sposi, in originale e in fotocopia.Chi può presentare la domanda
– entrambi gli sposi;
– uno degli sposi, con delega a eseguire le pubblicazioni firmata dallo sposo assente;
– una terza persona, con delega a eseguire le pubblicazioni firmata da entrambi gli sposi..Costo
Marca da bollo da €16,00, da pagare direttamente presso l’ufficio di stato civile (una sola nel caso in cui entrambi gli sposi siano residenti a Baricella, n. 2 nel caso di differenti residenze)

Matrimonio Civile

É il matrimonio contratto in Comune davanti al Sindaco. Il matrimonio viene trascritto nei registri dello stato civile se ci sono tutti i requisiti richiesti dalla legge italiana per la sua validità

Chi può richiederlo

  1. i cittadini maggiorenni che hanno lo stato libero, ovvero non essere legati da un precedente matrimonio civile oppure da un precedente matrimonio religioso trascritto nei registri dello stato civile. Oltre allo stato libero, è necessario che le persone che decidono di sposarsi non siano legate da vincoli di parentela, di affinità, adozione e di affiliazione nei gradi stabiliti dal Codice Civile;
  2. i cittadini che hanno già compiuto 16 anni. In questo caso, è necessaria l’autorizzazione del Tribunale dei minorenni;
  3. i cittadini già coniugati che hanno avuto il divorzio o la cessazione degli effetti civili del matrimonio religioso.

Ulteriori informazioni

Per ulteriori informazioni rivolgersi all’ufficio di stato civile

Norme di riferimento
  • Legge 24 dicembre 1954, n. 1228;
  • D.P.R. 30 maggio 1989, n. 223;
  • Legge 29 dicembre 1990, n. 405.
  • Legge 15 Maggio 1997 n. 127 c.d. Legge Bassanini
se qualche informazione in questa pagina ti risulta errata, ti preghiamo di segnalarcela: provvederemo a correggerla

condividi questo articolo sui tuoi social:

ti potrebbe interessare

ultimi cinque articoli

Menu