fbpx

Il matrimonio sostenibile

Da qualche tempo siti e giornali specializzati non fanno che parlare della nuova tendenza a organizzare matrimoni “sostenibili”. A lanciare la moda è stata un’americana, Emily Anderson, organizzatrice di ricevimenti, che nel suo libro Eco-Chic Weddings enuncia agli sposi la sua teoria: un matrimonio “sostenibile” non è semplicemente “verde”, ma organizzato nel più totale rispetto dell’ambiente e delle economie locali. In poche parole, gli sposi eco-chic non sono quelli che mostrano a tutti quanto sono bravi e attenti all’ecologia, ma quelli che, con discrezione e in ogni loro scelta, adottano uno stile rispettoso della natura per tutelare il nostro pianeta.

Le nozze diventano così l’espressione più alta di questa tendenza, perché la coppia sta per formare una famiglia e dare continuità alla specie: come potrebbe non occuparsi del futuro dei propri figli in termini di sostenibilità?

Per gli sposi eco-chic, perciò, qualsiasi decisione in merito alle nozze sarà coerente con questa idea. Così, nel cercare la location dove si terrà il banchetto, sarà logico escludere luoghi nei centri cittadini, inquinati e affollati, o soluzioni molto distanti dalla chiesa o dal municipio, per evitare troppi spostamenti in auto: meglio ricorrere semmai a mezzi collettivi, elettrici o senza motore! La location ideale sarebbe comunque l’agriturismo, decorato dalla natura circostante o al massimo da fiori di campo stagionali, piante locali e spezie coltivate nell’orto.

Contatta Villa La Malvezza:







    orario migliore per essere ricontattato (scegliere uno degli orari possibili)





    Anche nella scelta dei menu, la coppia seguirà lo stesso criterio: privilegerà cibi cotti a legna e prodotti stagionali, coltivati sul posto o nelle vicinanze, riducendo il consumo di carne o evitando quello di pesce in luoghi lontani dal mare. Saranno banditi dal banchetto tutti gli alimenti con additivi, conservanti o altro del genere, ma anche le bottiglie di plastica, le tovaglie in tessuto sintetico, le decorazioni artificiali.

    Contatta S.T. Eventi:







      orario migliore per essere ricontattato (scegliere uno degli orari possibili)





      Per le bomboniere meglio orientarsi su oggetti utili, non inquinanti o ecosostenibili: dalle candele di cera d’api o di soia (mai di paraffina, derivata dal petrolio!) alle saponette naturali; dai vasetti di conserve e marmellate biologiche ai sottaceti fatti in casa.

      Contatta Ca La Sfera bomboniere:







        orario migliore per essere ricontattato (scegliere uno degli orari possibili)





        Perfino l’abito da sposa può essere scelto seguendo questa tendenza: di carta-stoffa biodegradabile (per i più intransigenti), oppure in tessuto naturale (come la pura lana vergine o il cotone certificato), ottenuto con lavorazioni rispettose dell’ambiente e dell’uomo. Anche decidere di donarlo in beneficenza può essere un’ottima idea: riduce del cinquanta per cento l’impatto ambientale causato per produrlo e permette di condivide la teoria della sostenibilità con un’altra sposa che lo utilizzerà, riciclandolo.

        Contatta Ca La Sfera atelier sposa:







          orario migliore per essere ricontattato (scegliere uno degli orari possibili)





          Nella scelta degli allestimenti floreali si deve tenere conto della stagione delle nozze. Infatti, consigliamo di utilizzare solo fiori di stagione, durano di più, costano di meno e profumano intensamente.
          Per il bouquet anche i fiori di campo sapranno regalarvi emozioni, forse ancora più intense. Per il resto degli allestimenti floreali è indicato usare piante in vaso.
          In un’ottica ecosostenibile i fiori recisi andrebbero evitati, perché non riutilizzabili e destinati ad appassire velocemente. Le piante in vaso, invece, sono dotate di apparato radicale e dopo essere utilizzate per ravvivare una cerimonia possono essere riutilizzate per allietare la propria casa.

          Contatta Clorofilla Fiori:







            orario migliore per essere ricontattato (scegliere uno degli orari possibili)





            Se comunque non volete piante o fiori, per gli addobbi e le decorazioni del matrimonio eco chic, potreste scegliere anche composizioni fatte con materiali naturali. Ad esempio, un’idea romantica può essere quella di dare una nuova vita a rami d’albero caduti, rivisitati per l’occasione insieme a nastri e candele. A proposito di candele, per essere sostenibile il matrimonio dovrà puntare a un ricevimento che si svolga con il maggiore impiego di luce naturale oppure, e soprattutto se in esterni, con l’impiego di lanterne, candele e illuminazione anche per i percorsi a terra. L’effetto sarà intimo, riservato e molto suggestivo. Per il bouquet  si possono usare fiori di carta riciclata o di seta. Inventate, create, lasciate correre la fantasia: sarà un matrimonio non solo eco-friendly, ma soprattutto unico! Chi preferisce un allestimento più particolare e forse anche raffinato, l’aperitivo può essere fatto in giardino creando dei salottini con pallet e cuscini vari oppure con balle di fieno ricoperte sempre con cuscini o tessuti naturali.

            Contatta Decor Design:







              orario migliore per essere ricontattato (scegliere uno degli orari possibili)





              Il viaggio di nozze deve essere tanto ecosostenibile quanto il resto della cerimonia. Nel settore del turismo c’è sempre maggiore attenzione e sensibilità ai temi ambientali. Non sarà assolutamente difficile trovare una soluzione che coniughi il lusso, la bellezza con il rispetto per l’ambiente. Anche qui sono poche e semplici le linee guida da tenere presenti: la sostenibilità ambientale, il rispetto della bioarchitettura e delle tradizioni, culture e popolazioni locali.

              Contatta Scacciapensieri Tour:







                orario migliore per essere ricontattato (scegliere uno degli orari possibili)





                condividi questo articolo sui tuoi social:

                se qualche informazione in questa pagina ti risulta errata, ti preghiamo di segnalarcela: provvederemo a correggerla
                Articolo precedente
                Matrimonio con lo sponsor
                Articolo successivo
                La SIAE per il matrimonio

                ti potrebbe interessare

                ultimi cinque articoli

                Menu